'Minaccia di cancro' nell'abbronzatura spray: le tossine inalate accidentalmente, avvertono gli scienziati

'Minaccia di cancro' nell'abbronzatura spray: le tossine inalate accidentalmente, avvertono gli scienziati

Di Daniel Bates e Sophie Borland per il Daily Mail

Pubblicato:17:24 GMT, 12 giugno 2012| Aggiornato:07:43 GMT, 13 giugno 2012

64



Visualizzazione
Commenti


Gli abbronzanti spray, usati da molti come un'alternativa più sicura ai lettini, possono creare seri problemi di salute tra cui il cancro, hanno avvertito gli scienziati la scorsa notte.

Coloro che cercano un tono della pelle abbronzato senza esporsi a radiazioni dannose potrebbero invece essere a rischio a causa dell'ingrediente principale negli spray, che è potenzialmente dannoso se inalato.

La sostanza, nota come diidrossiacetone o DHA, entra nei polmoni e viene quindi assorbita nel flusso sanguigno dove potrebbe danneggiare il DNA e causare tumori.

Sicurezza dell'abbronzatura spray: il loro uso causa danni al DNA che potrebbero portare a cancro e malattie polmonari mortali, ha avvertito un gruppo di esperti

Sicurezza dell'abbronzatura spray: il loro uso causa danni al DNA che potrebbero portare a cancro e malattie polmonari mortali, ha avvertito un gruppo di esperti

Gli scienziati affermano che la sostanza chimica può peggiorare l'asma, così come altri problemi polmonari come l'enfisema e la broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO).

Un uomo britannico su dieci e quattro donne su dieci affermano di usare l'abbronzatura finta.

Sondaggio

Continueresti a usare gli abbronzanti spray dopo aver appreso che potrebbero causare danni al DNA, cancro e difetti alla nascita?

si No

Continueresti a usare gli abbronzanti spray dopo aver appreso che potrebbero causare danni al DNA, cancro e difetti alla nascita?

  • 749 voti
  • No 4404 voti

Ora condividi la tua opinione

Centinaia di saloni sono stati aperti in tutta la Gran Bretagna da quando l'abbronzatura spray è diventata popolare negli anni Ottanta, creando un settore che vale più di 100 milioni di sterline.

Ma il personale spesso non fornisce ai clienti gli occhiali e le maschere necessari per impedire che sostanze chimiche potenzialmente dannose entrino nei loro occhi o polmoni.

Sebbene non siano stati effettuati test sugli esseri umani che dimostrino che gli abbronzanti spray sono dannosi o cancerosi, i ricercatori negli Stati Uniti hanno espresso preoccupazione per la loro sicurezza dopo aver esaminato i test effettuati sulle cellule in laboratorio.

DOMANDE FREQUENTI SULL'ABBRONZATURA SPRAY

Questo rischio per la salute include anche lozioni abbronzanti casalinghe?

No, la preoccupazione degli esperti medici per il DHA, la sostanza chimica nei prodotti abbronzanti, include solo il suo assorbimento nelle cellule viventi: occhi, labbra e polmoni. Le lozioni abbronzanti casalinghe possono essere applicate in sicurezza solo sulle cellule della pelle esterna, evitando che il DHA entri nel flusso sanguigno.

Perché le cabine abbronzanti spray possono funzionare se il loro uso non è approvato dalla FDA?

Il DHA, l'additivo colorante che rende la pelle marrone, è stato approvato negli anni '70 dalla FDA solo per uso esterno sulla pelle, prima che fossero concepibili cabine abbronzanti spray. Sebbene la sostanza chimica stessa sia già approvata, il suo utilizzo nelle cabine abbronzanti come spray all-over non lo è, poiché i dati sulla sicurezza relativi a questo uso specifico non sono stati presentati alla FDA per la revisione e la valutazione.

Se ho fatto una sola abbronzatura spray, sono a rischio?

Gli esperti medici ritengono che la dose di un'abbronzatura spray individuale o due sia sufficientemente bassa da non avere un impatto dimostrabile sulla salute di qualcuno. Tuttavia, ci sono preoccupazioni per coloro che spruzzano regolarmente l'abbronzatura, settimana dopo settimana.

Quali sono i passaggi che posso adottare per ridurre il rischio di utilizzare abbronzanti spray?

La FDA raccomanda alle persone di indossare indumenti intimi protettivi, filtri per il naso, balsamo per le labbra e occhiali protettivi durante l'abbronzatura spray per ridurre il rischio che la nebbia entri nel corpo

La dott.ssa Lynn Goldman, preside della School of Public Health and Health Services presso la George Washington University di Washington DC, ha dichiarato: 'La sostanza sembra avere il potenziale per ciò che chiamano la creazione di mutazioni o la modifica del DNA nelle cellule viventi, il che è un problema serio e deve essere ulteriormente indagato, ma non lo è stato.

'Ciò di cui siamo preoccupati non è tanto quella reazione che crea l'abbronzatura, ma le reazioni che possono verificarsi più in profondità con le cellule viventi che potrebbero quindi cambiare il DNA, causando una mutazione e quali potrebbero essere i possibili impatti di ciò.

'Sarei molto preoccupato per il potenziale di cancro ai polmoni.'

E il dottor Rey Panettieri, specialista in polmoni della Perelman School of Medicine dell'Università della Pennsylvania, ha affermato: 'I polmoni hanno un'enorme superficie, quindi questo composto entra nelle cellule e viene assorbito nel flusso sanguigno.

“Le conseguenze di ciò non si sono dimostrate sicure.

'Per l'utente occasionale - la persona che va una volta al mese - francamente probabilmente non c'è alcun problema.'

Ma ha detto che potrebbero esserci problemi per le persone che usano frequentemente i saloni o per il personale che spruzza l'abbronzatura sui clienti, aggiungendo: 'Potrebbe potenzialmente portare al cancro o al peggioramento dell'asma o della BPCO'.

Sebbene l'abbronzatura spray sia stata approvata per l'uso in Gran Bretagna e negli Stati Uniti per lo sfregamento sulla pelle, non sono stati effettuati test di inalazione.

Le ultime preoccupazioni sono state scoperte dall'emittente televisiva americana ABC News.

Ha parlato con sei esperti, tra cui il dottor Panettieri e il dottor Goldman, che avevano esaminato ricerche inedite sull'effetto del DHA sulle cellule.

Questi includevano studi condotti su cellule di topo, batteri e salmonella.