La ricetta del budino di Natale della regina: gli chef reali condividono tutti i 13 passaggi

La famiglia reale ha condiviso la sua ricetta per il budino di Natale della regina, ma molti chef hanno condiviso il loro shock per il fatto che contenga la birra, un ingrediente tradizionalmente utilizzato in una versione contadina del piatto.

Portare all'ufficialità Instagram della famiglia reale pagina, gli chef del palazzo hanno condiviso un video che preparava il piatto alcolico, che contiene anche rum scuro e brandy.

Hanno scritto: 'Oggi è la domenica del risveglio: tradizionalmente il giorno in cui i cuochi casalinghi 'mescolano' la loro miscela di budini di Natale la domenica prima dell'Avvento - e il conto alla rovescia per il Natale - inizia.



COME FARE IL PUDDING DI NATALE DELLA FAMIGLIA REALE

La ricetta produrrà due budini da 1 kg.

Ingredienti come segue

  • 250 g di uvetta
  • 250 g di ribes
  • 185 g di uva sultanina
  • 150 g di buccia mista
  • 250 g di sugna o sugna vegetariana
  • 250 g di pangrattato
  • 90 g di farina
  • 12 g di spezie miste
  • 2 uova intere
  • 180 g di zucchero demerara
  • 275 ml di birra
  • 40 ml di rum scuro
  • 40 ml di brandy

Se non vuoi usare l'alcol, puoi sostituire il succo d'arancia o il tè freddo.

METODO

1. Unisci tutti gli ingredienti secchi

2. Mescolare

3. Aggiungere le uova e il liquido

4. Mescola il tutto

5. Ungete la bacinella del budino

6. Premere la miscela di base nella bacinella

7. Coprire con un cerchio di carta da forno

8. Coprire le bacinelle con un panno di mussola o un foglio e mettere i budini in profondità in una casseruola

9. Riempire d'acqua per 3/4 dell'altezza della vasca del budino

10. Coprire con un foglio

11. Cuocere a vapore per sei ore, riempiendo con acqua se necessario

12. Una volta raffreddati, avvolgere bene i budini e conservarli in un luogo fresco e asciutto fino a Natale

13. Il giorno di Natale, riscalda il budino a bagnomaria per 3-4 ore. Togliere dalla bacinella utilizzando un coltello tondo o una spatola, capovolgere su un piatto, guarnire o flambé e servire con salsa di brandy e panna.

Annuncio pubblicitario

'Quest'anno, gli chef delle cucine reali hanno condiviso la loro ricetta per un tradizionale budino di Natale. Ci auguriamo che alcuni di voi si divertano a farlo nelle proprie case'.

La ricetta della famiglia reale segue la tradizionale superstizione di fare il budino con 13 ingredienti per rappresentare Cristo ei 12 apostoli.

La birra era tradizionalmente usata in un budino di Natale, che emergeva da un piatto di porridge chiamato frumenty.

Ma alla fine del XVI secolo, il frumenty si trasformò lentamente in un budino di prugne e fu addensato con frutta secca, pangrattato e uova con aggiunta di alcolici e birra per insaporire.

La famiglia reale

La ricetta della famiglia reale segue la tradizionale superstizione di fare il budino con 13 ingredienti per rappresentare Cristo ei 12 apostoli. Hanno iniziato unendo tutti gli ingredienti secchi e mescolando

Parlando con il Telegrafo Lo chef Richard Corrigan si è detto sorpreso dall'aggiunta della birra, preferendo invece porto e brandy.

Ha aggiunto che il burro è preferibile alla sugna perché è più ricco.

«Alza gli alcolici del 20 per cento. Aggiungi 200 g di carote grattugiate, sì, mi hai sentito, è fantastico, e 250 g di prugne', ha detto.

Successivamente aggiungono gli ingredienti liquidi

Successivamente aggiungono gli ingredienti liquidi (a sinistra) prima di mescolare e ungere la padella (a destra)

Nel frattempo James Cochran, capo chef del ristorante londinese 12:51, ha detto alla pubblicazione di essere 'incuriosito' dall'uso della birra.

«Così inaspettato in un pudding reale! Ma questo mi porta a pensare che apprezzerebbero la mia personale interpretazione di un classico ispirato a St Vincent nei Caraibi.

'Il mio utilizza frutta secca tropicale di ananas, cocco, mango e uva sultanina e mi piace nutrire la frutta con un rum a base di caramello come il rum Merser. Penso che con la sua predilezione per i Caraibi, la principessa Margaret avrebbe adorato questa versione.'

Coprire con un cerchio di carta da forno

Quindi gli chef coprono con un cerchio di carta da forno e poi coprono le bacinelle con un panno di mussola o un foglio e posizionano i budini in una casseruola

Stir Up Sunday è una tradizione secolare, che segna la data in cui la maggior parte delle famiglie prepara i tradizionali dolci e dolci natalizi.

Queste prelibatezze festive migliorano con l'età e dovrebbero essere stagionate per almeno un mese prima di Natale, motivo per cui i cuochi preparano i dessert l'ultima domenica di novembre.

La tradizione prevede che ogni membro della famiglia mescoli il composto, esprimendo un augurio di Natale mentre lo fa.

L'undicesimo passaggio vede gli chef cuocere a vapore per sei ore, riempiendolo con acqua se necessario prima di metterlo da parte fino a Natale

L'undicesimo passaggio vede gli chef cuocere a vapore per sei ore, riempiendolo con acqua se necessario prima di metterlo da parte fino a Natale

L'anno scorso, la famiglia reale ha condiviso dolci immagini della regina, del principe Carlo, del principe William e del principe Giorgio che preparano insieme il budino di Natale.

I budini sono stati mescolati per l'iniziativa Together at Christmas della Royal British Legion, che mira a fornire ulteriore supporto alla comunità delle forze armate in occasione di 'ritrovi' festivi annuali attraverso la rete dell'ente di beneficenza, sia in patria che all'estero.

Portando su Instagram per commentare la ricetta ieri i fan erano molto entusiasti della ricetta.

L'anno scorso, la famiglia reale ha condiviso dolci immagini della regina, del principe Carlo, del principe William e del principe Giorgio che preparano insieme il budino di Natale.

L'anno scorso, la famiglia reale ha condiviso dolci immagini della regina, del principe Carlo, del principe William e del principe Giorgio che preparano insieme il budino di Natale.

«È fantastico che tu presti la tua preziosa ricetta a tutti. Che bel regalo di Natale per tutti Grazie», disse uno.

'Ho fatto la mia torta di Natale a settembre e l'ho alimentata con brandy ogni settimana o due, per renderla bella e pronta per Natale', ha aggiunto un altro.

«Meraviglioso», commentò un terzo.

'Grazie per aver condiviso la ricetta! Sono italiano e ho sempre voluto prepararlo', ha scritto un quinto.