Gwyneth Paltrow ha detto di sentirsi 'così bene' da quando ha smesso di bere alcolici

Dopo un 2020 trascorso 'bevendo sette sere a settimana', Gwyneth Paltrow dice di aver smesso di bere quest'anno e di aver bevuto 'a malapena alcol' nel 2021.

E per quanto la 49enne dica di 'amare' bere - che si tratti di whisky, vino o vodka - ha ammesso di dormire 'molto meglio' da quando ha rinunciato a tutto.

'Penso che quello che è successo è che, avendo preso il COVID e sentendomi una merda, o come se avessi avuto una lunga roba COVID per un po', semplicemente non mi sentivo vivace', ha detto nel podcast di Dear Chelsea.



Ha detto che all'inizio ha rinunciato 'a malincuore' all'alcol, ma ora si sente 'così bene' apprezzando la sua salute e il suo benessere.

Dopo un 2020 speso

Dopo un 2020 trascorso 'bevendo sette sere a settimana', Gwyneth Paltrow dice di aver smesso di bere quest'anno e di aver bevuto 'a malapena alcol' nel 2021

E per quanto dice la 49enne

E per quanto la 49enne dica di 'amare' bere - che si tratti di whisky, vino o vodka - ha ammesso di dormire 'molto meglio' da quando ha rinunciato a tutto

«È stato un lungo anno senza alcol a malapena. Voglio dire, ho bevuto un sorso qua e là, ma molto raramente', ha detto.

'Mi conosci, amo un drink, amo il rituale e amo sedermi, berne uno e chiacchierare. Amo il sapore dell'alcol, tipo, amo il whisky e il vino e, qualunque cosa, la vodka. Prenderò tutto.'

Ma durante la prima parte della pandemia, Gwyneth, come tante altre persone, si è concessa un po' troppo cibo e bevande.

A maggio, ha ammesso di aver 'bevuto sette sere a settimana e fatto la pasta e mangiato il pane'.

'Sono andata completamente fuori dai binari', ha detto. «Voglio dire, chi beve più drink sette sere a settimana? Tipo, non è salutare.'

Parlando al podcast Dear Chelsea, ha detto che tutto quel cibo delizioso e l'alcol hanno avuto un impatto sul suo corpo.

Lo ha detto all'inizio lei

Ha detto che all'inizio ha rinunciato 'a malincuore' all'alcol, ma ora si sente 'così bene' apprezzando la sua salute e il suo benessere

'Non mi sentivo bene, e avevo livelli di infiammazione molto alti e il dottore diceva: 'Senti, hai davvero bisogno di ripulire la tua recita. Devi, almeno per tre mesi, niente alcol, niente cereali, niente zucchero, niente trasformato, 'tutto così', ha detto.

'E così l'ho fatto a malincuore, e poi ho iniziato a sentirmi così bene', ha continuato.

'E non lo so, non lo farò per sempre, ma penso che il 2021 sia stato incentrato su di me che ho cercato di valorizzare un po' di più la mia salute e il mio benessere perché, specialmente durante il COVID, stavo solo mangiando qualsiasi cosa, bevendo sette sere a settimana.

«Ed è stato davvero interessante. Dormo molto meglio senza alcol, è selvaggio.'

Gwyneth aveva condiviso la sua sorprendente dieta pandemica sul podcast SmartLess a maggio.

'Adoro il whisky e preparo questa fantastica bevanda chiamata Buster Paltrow, che ho chiamato in onore di mio nonno che amava i whisky sour. Ed è questo ottimo whisky di quinoa di questa distilleria del Tennessee con sciroppo d'acero e succo di limone. È solo il paradiso. Ne avrei mangiati due ogni notte di quarantena', ha detto.

'Fondamentalmente durante la quarantena, bevevo sette sere a settimana e facevo la pasta e mangiavo il pane. Sono andata completamente fuori dai binari', ha detto all'inizio di quest'anno

Mentre la descrizione 'fuori dagli schemi' di Gwyneth sembra essere principalmente diretta al suo consumo di alcol, gli utenti dei social media si sono concentrati sulla sua menzione della sua abitudine di pane e pasta in quel momento, con molti scherzando sul fatto che sembrava stesse facendo un grosso problema per qualcosa così banale.

«Dannazione, è meglio che rallenti. Potrebbe finire per diventare una persona normale', ha scherzato un utente di Twitter.

'Ho appena letto un resoconto molto straziante di Gwyneth Paltow che è stata costretta a mangiare il pane durante la pandemia, quindi potrei aver bisogno di sdraiarmi per un po'', è intervenuto un altro.

A febbraio anche Gwyneth ha affermato che il COVID - e la permienopausa - hanno entrambi reso più difficile mantenere il suo fisico notoriamente snello.

Gwyneth ha ammesso di essere stata in grado di 'ritornare indietro' molto facilmente dopo aver messo su qualche chilo, ma nell'ultimo anno - da quando ha contratto il COVID-19 all'inizio - non è stato così.

'Ho notato negli ultimi due anni che il mio metabolismo è rallentato', ha detto nel podcast L'arte di stare bene .

«So che molte cose sono perimenopausa. Ho 48 anni e so che le donne tendono a perdere fino al 30 per cento della loro velocità metabolica una volta che entriamo in questa fase della vita, ecc. Quindi so che in parte è quello.'

'Ho guadagnato molto peso rispetto a COVID', ha continuato. 'COVID è successo e non ho seguito il mio piano alimentare. Era solo come bere alcol e pasta tutto il tempo e poi sono andato a sbattere contro un muro'

Ma poiché l'ultimo anno è stato particolarmente difficile, ha detto che pensava che la sua lotta con il lungo COVID abbia anche contribuito ai suoi problemi di peso.

'Penso che forse parte di esso sia dovuto al fatto che ho avuto il COVID', ha detto. 'Il mio medico a New York diceva che questo stava influenzando anche molti dei suoi pazienti.

'Quello che ho notato davvero è stato lo scatto alla schiena che avevo un tempo - sai, se aumentavo un po' di peso e non ero felice, potevo mangiare velocemente molto bene per un paio di giorni, fare molto esercizio e sarebbe tutto essere andato.

'E questo non stava accadendo nell'ultimo anno', ha aggiunto.

'Ho guadagnato molto peso rispetto a COVID', ha continuato. 'COVID è successo e non ho seguito il mio piano alimentare. Era solo come bere alcol e pasta tutto il tempo e poi sono andato a sbattere contro un muro.'

Tuttavia, ha aggiunto, ha perso 11 libbre da quando ha iniziato il piano 'Digiuno intuitivo' del dottor Cole, che include una settimana di brodo di ossa.

Il programma include, tra le altre cose, l'astensione dal consumo di zucchero o alcol, l'esercizio fisico e l'aggiunta di integratori tra cui butirrato, olio di pesce, vitamine del gruppo B, vitamina D3, vitamina C, zinco e selenio.